È affidato allo scrittore lombardo autore de La gemella H e di Ipotesi di una sconfitta l’incontro di chiusura della quarta edizione di Sophia

Giorgio Falco

Sophia è un festival filosofico, ma ama sempre definirsi festival culturale tout court. I dialoghi che la filosofia è in grado di intrattenere con le altre discipline, artistiche e non, sono pressoché infiniti, tuttavia il pubblico sa che quello con la letteratura è un rapporto che Sophia ha spesso privilegiato. L’incontro di chiusura dell’edizione 2018, con tema la coscienza, ha avuto come protagonista un monologo dello scrittore Erri De Luca, un racconto biografico e letterario, una confessione se vogliamo, una condivisione della propria coscienza letteraria e non solo. Ad un altro scrittore assai amato è riservato l’evento di chiusura di questa quarta edizione di Sophia, il lombardo Giorgio Falco, autore di numerosi racconti e romanzi, da L’ubicazione del bene (Einaudi, 2009) a La gemella H (Einaudi, 2014), da Condominio Oltremare (L’orma, 2014) al più recente Ipotesi di una sconfitta (Einaudi, 2017).