È affidato allo scrittore lombardo autore de La gemella H e di Ipotesi di una sconfitta l’incontro di chiusura della quarta edizione di Sophia

Giorgio Falco

Sophia è un festival filosofico, ma ama sempre definirsi festival culturale tout court. I dialoghi che la filosofia è in grado di intrattenere con le altre discipline, artistiche e non, sono pressoché infiniti, tuttavia il pubblico sa che quello con la letteratura è un rapporto che Sophia ha spesso privilegiato. L’incontro di chiusura dell’edizione 2018, con tema la coscienza, ha avuto come protagonista un monologo dello scrittore Erri De Luca, un racconto biografico e letterario, una confessione se vogliamo, una condivisione della propria coscienza letteraria e non solo. Ad un altro scrittore assai amato è riservato l’evento di chiusura di questa quarta edizione di Sophia, il lombardo Giorgio Falco, autore di numerosi racconti e romanzi, da L’ubicazione del bene (Einaudi, 2009) a La gemella H (Einaudi, 2014), da Condominio Oltremare (L’orma, 2014) al più recente Ipotesi di una sconfitta (Einaudi, 2017).

Ricordando Pagliarani

novembre 12, 2019

 Sabato 16 novembre, Castello Sforzesco – Sala Weil Weiss, ore 11

Ricordando Pagliarani

Con Andrea Cortellessa, Maria Concetta Petrollo Pagliarani, Giorgio Falco, Daniele Giglioli e Andrea Gentile

https://bookcitymilano.it/protagonisti/15146/giorgio-falco

fotografia di Sabrina Ragucci (2019)

Giovedì 10 ottobre, ore 19.00: Incontro con Giorgio Falco

La gemella H ripercorre attraverso le voci alternate delle gemelle Hilde ed Helga, la vita di una famiglia tedesca, dal Terzo Reich fino agli anni 2000. Hans Hinner, il padre delle gemelle, è un nazista bonario: una vita tranquilla e produttiva sotto il Reich (è un giornalista che collabora attivamente all’ideologia hitleriana), dopo la guerra lascia la Germania, per recuperare sulle coste romagnole, una piccola pensione che farà fiorire. Non è un mostro se non banale che si stabilisce a Milano Marittima, ma un uomo grigio, come le uniformi del terrore, come la spiaggia che si estende fino al mare, come il mare che si estende sino all’orizzonte, come le vite che nulla distinguono.

Evento realizzato in collaborazione con la Libreria Stendhal ed edizioni Verdier.

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Viale Trinità dei Monti, 1 00187 Roma
T.   +39 06 67611     M.   standard@villamedici.it

Giorgio Falco (Eclisse, 2015). Fotografia di Sabrina Ragucci

Giorgio Falco – Il disegno dei cocci sparsi

Sabato 6 luglio, 2018

18:30 Parco Ciani  Lugano

La mutazione del paesaggio italiano attraverso alcuni libri dell’autore (“L’ubicazione del bene”, “Condominio Oltremare”, “Ipotesi di una sconfitta”): paesaggio industriale e residenziale, post-industriale e commerciale, paesaggio dell’intrattenimento.